Fase due, riaprono fioristi, librerie, cartolerie e mercati alimentari. Confesercenti: "Pronti per riaprire anche tutto il resto"

Fase due, riaprono fioristi, librerie, cartolerie e mercati alimentari. Confesercenti: "Pronti per riaprire anche tutto il resto"

Via alla Fase due. L'Italia prova a uscire dall'emergenza Covid 19 aprendo gradualmente alcune attività produttive e commerciali. Saracinesca alzata per librerie, cartolerie e fioristi, riaprono anche i mercati all'aperto (solo alimentari). Per il commercio al dettaglio bisognerà attendere il 18 maggio, bar e ristoranti torneranno il primo giugno. Possibilità d'apertura anche per studi professionali, servizi bancari e assicurativi, attività alberghiere, attività per riparazione e vendita di computer, telefoni ed elettrodomestici, articoli per illuminazione, ferramenta, vernici, materiale elettrico termoidraulico e apparecchiature fotografiche.
Anche Confesercenti Bergamo riapre regolarmente al pubblico. Si raccomanda di osservare le misure di sicurezza e distanziamento, a partire dall'uso delle mascherine.

Ma Confesercenti Lombardia chiede la riapertura immediata per tutte le altre attività, garantendo la scrupolosa osservanza di tutte le prescrizioni anti contagio.

Intanto la Fiera dei librai, rinviata per l'emergenza, prosegue virtualmente su Internet e Facebook: numerosi i videomessaggi arrivati da autori e scrittori.


In allegato l'ordinanza di Regione Lombardia che sostanzialmente ricalca il decreto del presidente del consiglio del 26 aprile

Allegati

blog comments powered by Disqus

ENTI DEL SISTEMA CONFESERCENTI