Fontana: “Mura Unesco, orgoglio e responsabilità”

Fontana: “Mura Unesco, orgoglio e responsabilità”

Le Mura sono un patrimonio dell’umanità e una risorsa di grande importanza per i bergamaschi. Ora dovremo essere capaci di valorizzarle e salvaguardarle, cogliendo al meglio tutte le opportunità che porterà con sé il prestigioso riconoscimento Unesco”. Elena Fontana, presidente di Confesercenti Bergamo, commenta così la storica notizia arrivata da Cracovia.
“Il marchio Unesco è motivo di orgoglio ma anche di responsabilità – prosegue Fontana -. Per la città e l’intero territorio si tratta di una nuova e formidabile sfida: dovremo essere capaci, tutti insieme, di accogliere il grande flusso di visitatori che andrà ad aggiungersi a quello attuale, già di per sé significativo. Il sistema ricettivo, dagli alberghi ai ristoranti, dai pub ai negozi, sarà chiamato a compiere un ulteriore salto di qualità. Confesercenti si mette a disposizione fin d’ora per affiancare aziende e istituzioni in un cammino che si preannuncia impegnativo ma entusiasmante”.
Le Mura Unesco imporranno anche un netto miglioramento dell’accessibilità cittadina e a Città Alta, sotto molti punti di vista. “Tra i primi passi da compiere c’è la realizzazione di nuove infrastrutture. In particolare il parcheggio sotto l’ex Parco faunistico, che andrà completato in tempi rapidi. Va ricordato anche il collegamento ferroviario Bergamo-Orio: un progetto che si rivelerà fondamentale per incrementare e agevolare i flussi turistici in arrivo dall’aeroporto”.

Categorie

blog comments powered by Disqus

ENTI DEL SISTEMA CONFESERCENTI