Lavoro occasionale, prestazioni da attivare sul sito Inps

Lavoro occasionale, prestazioni da attivare sul sito Inps

Sulla piattaforma telematica “Prestazioni di Lavoro Occasionale” accessibile tramite il sito internet dell’Inps (www.inps.it) è ora possibile attivare le nuove prestazioni occasionali, mediante il “Libretto Famiglia” (per le famiglie e persone fisiche non nell’esercizio di attività professionale o d’impresa) ovvero tramite il “Contratto di prestazione occasionale”, destinato invece agli altri utilizzatori abilitati (cfr. numero di luglio 2017 per il dettaglio dei soggetti abilitati). Prima dell’attivazione delle prestazioni, sia utilizzatori che prestatori, devono registrarsi sulla piattaforma informatica gestita da INPS. L’utilizzatore, inoltre, deve provvedere a versare ad INPS, mediante F24, l’importo complessivo dovuto per la prestazione, calcolato considerando le ore lavorative, l’importo concordato, e gli oneri contributivi: per le prestazioni nell’ambito del “Libretto Famiglia”, l’importo sarà pari a 10,00 euro o suoi multipli (minimo 10 euro lordi, di cui 8 compenso netto e 2 oneri contributivi e di gestione del servizio); per le prestazioni nell’ambito del “Contratto di prestazione occasionale”, fermo restando il compenso minimo orario di 9 euro (salvo il settore agricolo), gli oneri contributivi ammontano al 37,5% (33% alla Gestione Separata, 3,5% all’INAIL e 1,0% a titolo di costi di gestione).

Categorie

blog comments powered by Disqus

ENTI DEL SISTEMA CONFESERCENTI