Mercatanti in Fiera, i sapori d'Europa sul Sentierone

Mercatanti in Fiera, i sapori d'Europa sul Sentierone
Da giovedì 14 a domenica 17 settembre tornano sul Sentierone i Mercatanti in Fiera. Le specialità di tutta Europa invaderanno il centro di Bergamo in anticipo rispetto al solito, per lasciare spazio al G8 dell'agricoltura previsto in città a metà ottobre. 

Il clima di festa sarà però lo stesso: anziché celebrare l'inizio dell'autunno, i Mercatanti aiuteranno i bergamaschi a chiudere l'estate con gusto. Nemmeno la questione della sicurezza, purtroppo d'attualità in questo periodo, rovinerà l'atmosfera: con il Comune sono state trovate soluzioni che consentiranno al pubblico di godersi i quattro giorni della manifestazione in piena tranquillità e senza disagi. Promozioni Confesercenti, organizzatrice dell'evento, ha acquistato dei blocchi di cemento per proteggere le zone d'accesso: saranno decorati da alcuni writers e poi verranno messi a disposizione del Comune, che li potrà usare per le prossime manifestazioni. Sui varchi vigileranno anche degli steward.
Europa da gustare - Saranno 19 le nazioni rappresentate, con un appetitoso "sconfinamento" nella cucina africana. Sul Sentierone ci saranno infatti anche le proposte del ristorante eritreo Dahlak, che i buongustai bergamaschi conoscono e apprezzano da anni. In campo anche i prodotti tipici di 13 regioni italiane, oltre naturalmente alle squisitezze "made in Bergamo": un percorso gastronomico interessante e più che mai variegato.

Sul Sentierone arriveranno venditori ambulanti provenienti tra gli altri da Spagna, Francia, Inghilterra, Germania, Austria, Olanda, Belgio, Irlanda, Grecia, Russia, Ungheria e Polonia. Wurstel, birra, vini, paella, carne alla brace e biscotti olandesi rappresentano le appetitose certezze, che anche quest'anno andranno a ruba. Ma non mancheranno le novità: gliarrosticini abruzzesi, i prodotti e i vini dell'Oltrepoò pavese, il "fish and chips", le specialità della Valdichiana e i famosi gnocchi ripieni della trattoria Moro di Albino a tener alto l'orgoglio dei sapori orobici.

La rassegna, organizzata da Promozioni Confesercenti in collaborazione con il Comune di Bergamo, è giunta ormai alla 16esima edizione. Un appuntamento entrato nella tradizione dei grandi eventi bergamaschi: nata nel ’99, inizialmente aveva cadenza biennale. Ma il grande successo riscontrato rese inevitabile il passaggio a una cadenza annuale. Da due anni la rassegna dura quattro giorni, per consentire a bergamaschi e turisti di gustarsi senza fretta le più gustose specialità europee. 
Un “menu” ben assortito e di qualità, che i visitatori potranno godersi in serenità: gli standard igienici e sanitari sono infatti elevati. L'organizzazione provvede a fornire un decalogo agli ambulanti, che sono tenuti ad osservarlo scrupolosamente.

Allegria e qualità - Nel 2016 i Mercatanti hanno superato le 150 mila presenze, ma si punta a far meglio. L'evento è imperdibile anche per gli amanti dello shopping di qualità: dai quattro angoli del Continente arriveranno sul Sentierone oggetti artigianali di pregio, realizzati rigorosamente a mano. Un banco dedicato ai ventagli sarà la grande novità 2017.

“Ogni anno i Mercatanti portano allegria e prodotti di qualità nel centro di Bergamo – spiega Giulio Zambelli, presidente di Promozioni Confesercenti – Stavolta la festa arriva addirittura in anticipo, trasformandosi in una sorta di gran finale dell'estate. Come sempre va sottolineato che l'offerta dei venditori ambulanti non va a sovrapporsi a quella dei negozi e dei bar del centro: l'evento richiama decine di migliaia di visitatori e le ricadute saranno positive per tutti gli operatori economici”.

"La manifestazione genera un impatto importante anche per il settore ricettivo - aggiunge Cesare Rossi, direttore di Promozioni Confesercenti -. Sono sempre più numerosi i visitatori che pernottano in città per gustarsi al meglio l'evento. I Mercatanti coinvolgono tutta Bergamo in una grande festa popolare che mantiene le sue caratteristiche di sostenibilità grazie agli sforzi dell'organizzazione".

Categorie

blog comments powered by Disqus

ENTI DEL SISTEMA CONFESERCENTI