Voucher digitali, due bandi per le piccole e medie imprese

Voucher digitali, due bandi per le piccole e medie imprese

Sono aperti due bandi per sviluppare la capacità di collaborazione tra le imprese e con soggetti altamente qualificati nelle tecnologie Industria 4.0 e per accrescere la competitività aziendale attraverso investimenti in ambito digitale:

  • Bando voucher digitali I4.0 – Misura A, riservato alle aggregazioni di imprese (da un minimo di 3 a un massimo di 20) e promosso da Unioncamere Lombardia insieme alla Camera di Commercio di Bergamo e alle Camere di Commercio lombarde;
  • Bando voucher digitali I4.0 – Misura B, destinato a singole imprese e promosso dalla Camera di Commercio di Bergamo.

Entrambi i bandi sono rivolti alle micro, piccole e medie imprese e ammettono tre categorie di spesa: consulenza, formazione e investimenti in attrezzature tecnologiche e programmi informatici necessari alla realizzazione del progetto, questi ultimi nel limite massimo del 50% della spesa complessiva.

In caso di aggregazioni di imprese (Misura A) è richiesto un investimento minimo di 5.000 euro; in caso di progetti singoli (Misura B) è richiesto un investimento minimo di 3.000 euro. L’agevolazione andrà a coprire il 70% dell’investimento fino a un massimo di 15.000 euro.

Le domande per la misura A (aggregazioni di imprese) possono essere presentate fino alle ore 16 del 29 ottobre 2018, esclusivamente tramite la piattaforma Servizi online di Unioncamere Lombardia.

Le domande per la misura B (imprese singole) possono essere presentate a partire dal 9 luglio e fino alle ore 12 del 15 ottobre 2018, esclusivamente su piattaforma Webtelemaco di Infocamere.

Ulteriori informazioni e allegati su www.bg.camcom.gov.it o www.unioncamerelombardia.it.

Segnaliamo a questo proposito il test gratuito di autovalutazione del Punto Impresa Digitale per verificare il grado di maturità digitale dell’impresa. Si ottiene una fotografia del grado di maturità 4.0 e un rapporto comprensivo di indicazioni per il miglioramento.

I bandi e il servizio di valutazione rientrano in un progetto di valorizzazione dell’impresa 4.0 di ampia portata, partito dalla creazione dei Punti Impresa Digitale (PID), sportelli di supporto alle imprese creati presso le Camere di Commercio italiane.

Al PID della Camera di Commercio di Bergamo, localizzato presso Bergamo Sviluppo, le imprese possono ricevere informazioni sulle opportunità offerte dal Piano Nazionale Impresa 4.0, richiedere consulenze e valutare soluzioni per il miglioramento del proprio posizionamento sul mercato.

È inoltre possibile chiedere sia un accompagnamento per individuare partner commerciali, scientifici e tecnologici, sia un orientamento verso gli altri partner della rete nazionale, i Digital Innovation Hub e i Competence Centre 4.0.

Maggiori informazioni: dottor Paolo Pirrone, tel. 035 4207249; email: p.pirrone@conf.bg.it

blog comments powered by Disqus

ENTI DEL SISTEMA CONFESERCENTI