MERCATI E FIERE: OBBLIGO DI MASCHERINA ANCHE DOPO IL 28 GIUGNO

MERCATI E FIERE: OBBLIGO DI MASCHERINA ANCHE DOPO IL 28 GIUGNO

Con ordinanza  del 22 giugno il Ministro della Salute ha stabilito che dal 28 giugno nelle “zone bianche” cessa l’obbligo di indossare le mascherine di protezione negli spazi all’aperto, fatta eccezione per le situazioni in cui non possa essere garantito il distanziamento interpersonale o si configurino assembramenti o affollamenti, nonché per gli spazi all’aperto delle strutture sanitarie o in presenza di soggetti con conosciuta connotazione di alterata funzionalità del sistema immunitario.

L’obbligo permane nei contesti territoriali connotati da più elevati profili di rischio, raccomandando comunque:

- di mantenere l’obbligo di portare sempre con sé i dispositivi di protezione per il caso in cui si manifestino situazioni tali da rendere obbligatorio o raccomandabile l’uso di tali dispositivi

- di mantenere obbligatorio l’uso delle mascherine all’aperto in ogni situazione in cui non possa essere garantito il distanziamento personale o quando si configurino assembramenti o affollamenti (ad esempio file, code, mercati o fiere)

- di mantenere l’obbligo di indossare le mascherine nei contesti di trasporto pubblico al chiuso (aerei, treni, autobus) e nei contesti di trasporto all’aperto quali traghetti, battelli, navi;

La disposizione è valida almeno fino al 31 luglio, data di scadenza dello stato di emergenza.

Va evidenziato dunque che le mascherine continueranno ad essere obbligatoriamente utilizzate nei luoghi al chiuso così come in ogni situazione in cui non possa essere garantito il distanziamento personale o quando si configurino assembramenti o affollamenti. 

ANVA ricorda inoltre che in base alle linee guida ministeriali, in riferimento al commercio su aree pubbliche, si prevede, anche in zona bianca, che i Comuni debbano verificare, mediante adeguati controlli, l’utilizzo di mascherine sia da parte degli operatori che da parte dei clienti.

blog comments powered by Disqus

ENTI DEL SISTEMA CONFESERCENTI