Legionella

 

Il Servizio Igiene e Sanità Pubblica dell’ASL di Bergamo, con nota informativa del 17 luglio 2014, ha ribadito l’obbligo di procedere alla valutazione del rischio legato all’infezione da Legionella.

Chi deve ottemperare?

Alberghi, hotel, pensioni, campeggi, bed&breakfast, affittacamere e strutture sanitarie quali ospedali, case di risposo, ecc…

Cosa si deve fare?

Deve essere elaborato un Documento i fini dell’Autocontrollo che contenga:

  • la nomina di un responsabile per la gestione del rischio che comprenda il valore della politica di prevenzione e l’applicazione delle misure di autocontrollo;
  • valutazione del rischio mediante un’attenta analisi delle condizioni di normale di funzionamento dell’impianto idrosanitario ai fine di individuare i punti critici;
  • gestione dell’eventuale rischio rilevato definendo le misure correttive necessarie al ridurre al minimo il rischio evidenziato;
  • schema rete idrica (se disponibile)

Inoltre dovrà essere istituito il Registro degli interventi, ovvero un documento riassuntivo degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria sugli impianti idrici e di climatizzazione.

Il personale coinvolto nel controllo e prevenzione dovrà essere formato ed informato tramite apposito corso documentato.

 

Per saperne di più sulla Legionellosi, la nota del Dipartimento di prevenzione Medico dell’ASL di Bergamo. 

ENTI DEL SISTEMA CONFESERCENTI